Alessandro Onorato

    Sky Tg24 - Meloni non si Ŕ mai preoccupata di vincere

    Il mio intervento alla tribuna politica per le amministrative 2016

    Il mio intervento alla tribuna politica per le comunali 2016

    Roma per colpa dei disastri del Pd Ŕ tecnicamente fallita

    Omnibus - Siamo l'unico movimento con un piano industriale di 101 proposte per Roma

    Omnibus- Unioni gay, chi non ha rispettato la legge sono stati Pd e Marino

    L'Aria che tira - Abbiamo 101 proposte per rendere efficiente Roma

    L'Aria che tira - Soddisfatti che un movimento civico faccia da apripista a partiti

    AgorÓ - Liberi dai partiti Ŕ dialogare e confrontarsi per risolvere problemi dei romani

    Sky Tg24 - Questo Ŕ il nostro piano industriale

    Rivendico il diritto di conoscenza di Roma

    Sky Tg24 - Marchini sarÓ la punta di gruppi di persone che amano Roma

    Al ballotaggio ci va Marchini

    Alessandro Onorato ospite di Teleroma56

    I nostri tre anni per Roma

    "Alessandro Onorato" intervento campagna "Sindaco di Roma 2016"

    Alessandro Onorato a Dalla Vostra Parte

    Alessandro Onorato a L'ARIA CHE TIRA

    Alessandro Onorato a DENTRO I FATTI su TgCom24

    Alessandro Onorato a L'ARENA su RaiUno

  • Newsletter

MEDIATECA - FOTO

Conf stampa ROMA NON SI SVENDE

Giovedì 12 febbraio 2015 il gruppo consiliare della Lista Marchini ha convocato una conferenza stampa in Campidoglio per dire NO alla svendita del patrimonio immobiliare di pregio del Comune di Roma. 

La lista Marchini ritiene la delibera sulla dismissione del patrimonio immobiliare completamente inaccettabile nei tempi, nella forma e nei contenuti. In un momento in cui la città versa in una crisi che non ha precedenti e che coinvolge anche il settore immobiliare, il Sindaco e la sua maggioranza, cercano di svendere i gioielli di famiglia. In due anni non sono stati nemmeno capaci di riaffittare a prezzi di mercato i 630 immobili occupati senza titolo e i 58 liberi. Per un danno stimabile in mancati ricavi di circa 25.000.000,00€ l'anno.

Nei giorni scorsi abbiamo fatto richiesta agli uffici competenti per conoscere tutti i dati necessari per una puntuale valutazione della proposta di delibera. I nostri numerosi appelli sono rimasti inascoltati e, a tutt’oggi, non abbiamo informazioni complete. Siamo stati così costretti a rivolgerci al Prefetto, informandolo che è stato negato quanto stabilito dallo Statuto di Roma Capitale e dal Regolamento assembleare. Abbiamo inoltre diffidato per ben due volte la Presidente del Consiglio Comunale, Valera Baglio, dal proseguire con la discussione della delibera finché non ci saranno forniti i dati necessari.

Le nostre richieste:
1) Escludere dalla lista gli immobili di pregio e/o di valore;

2) Adeguare i canoni d'affitto ai prezzi di mercato;

3) Riconvertire i numerosi immobili posseduti dal Comune nella zona Stazione Termini/Via Giolitti in uffici comunali risparmiando così gli affitti pari ad 1milione e 500mila euro, per gli immobili di via del Tritone destinati a Consiglio Comunale e Commissioni;

4) No al trattamento privilegiato per la dismissione delle Sedi diplomatiche e religiose;

5) Obbligo di mantenere la proprietà dell’immobile per 10 anni anziché 5;

6) Gli affittuari morosi non possono accedere ai vantaggi e agli sconti nell’acquisto (diritto di opzione e con sconto del 30%);

7) Necessità di conoscere prima delle discussione della delibera di dismissione quali siano gli immobili considerati di pregio.